Il CORONA VIRULENTO 

All'inizio del bisestile 
quanti sogni...senza file!
Anche se al romano antico
Il bisestile era nemico. 
Il nemico, ahimè, è arrivato 
e il corona ci ha portato,
che con tante virulate, 
molte genti ha incoronate
e a morte condannate!
Che tristezza, che dolore,
dentro al petto scoppia il cuore 
per chi in cielo è  salito 
e per chi resta qui impietrito!
Siamo tutti frastornati,
virtualmente avvicinati,
l'inno nostro noi cantiamo, 
Nel futuro noi speriamo 
e in Dio confidiamo che, col suo amore da lassù,  protegga tutti noi quaggiù!all'inizio del bisestile